Cene in terrazzo. Tutto quello che ti serve per mangiare all’aperto.

Tutto quello che ti serve per mangiare all’aperto e organizzare nel migliore dei modi una delle vostre cene in terrazzo (o in giardino), dall’atmosfera raffinatamente casual.

Le cene in terrazzo di inizio estate, quando il caldo non è ancora troppo ma le serate sembrano infinite e mangiare all’aperto è un lusso da potersi regalare. Quella leggera brezza tipica di questa stagione, le stelle che non compaiono fino a tardi. La voglia di sentirsi liberi, di ridere senza un perché, di condividere con amici momenti di spensierata frivolezza. Di quelle cene fatte di piatti genuini e semplici, ma anche di una pizza & gelato, le grigliate e i golosissimi S’MORE rubati alla tradizione americana (che se non sapete cosa sono andate subito a scoprirlo). Quei momenti in cui la cosa importante non è quello che si mangia (forse) ma la condivisione di un momento assieme.

E allora forse davvero l’atmosfera che si crea è davvero quasi più importante del cibo che si mette in tavola. La giusta luce, il giusto contensto, il tavolo apparecchiato nel migliore dei modi, con quella ricercatezza che sembra casuale ma che in realtà è altamente studiata. I bicchieri tutti colorati e volutamente spaiati, i fiori di campo o le erbe aromatiche come centrotavola la posto di un troppo serioso bouquet. Le tovagliette di paglia e le brocche d’acqua, le posate di ottone e tante tante candele.

Bicchieri per Cene in terrazzo

Pochi e semplici ingredienti per mangiare all’aperto a casa vostra con un’atmosfera degna di un locale di tendenza.

1. L’outfit. Mettetevi un maglioncino leggero di cotone sulle spalle, una gonna colorata o un vestito semplice e fresco con scarpe basse. Per essere eleganti e chic ma non troppo pretenziosi, soprattutto se siete voi i padroni di casa, le scarpe basse vi aiuteranno a gestire al meglio la cena senza arrivare distrutte a fine serata.

2. La tavola. Mettete un mazzo di fiori sul tavolo, di quelli recisi nel vostro giardino/vasaia sul terrazzo, se ne avete, oppure se acquistati non devono essere troppo perfetti. Preferite fiori di campo o fiori semplici e composizioni non troppo costruite: l’atmosfera che vogliamo è quella di un ambiente curato ma non troppo artefatto. Una semplicità fatta da una attenta cura dei dettagli e dell’eleganza degli abbinamenti ma che sembra in realtà casuale e non voluta.

3. L’atmosfera. Accendete candele ovunque, dentro lanterne o candelabri vintage, per creare atmosfera ed evitare di accendere luci esterne troppo forti quando si farà buio. Se vivete in zone con zanzare, alternate anche candele alla citronella per poter donare alle vostre cene in terrazzo più serenità.

4. Tessuti e colori. Mixate materiali e colori. Tovaglie di lino e sottopiatti in rattan, bicchieri e piatti colorati e volutamente spaiati. Oppure bianchi o neutri ma dal gusto un po’ vintage. Usate caraffe per portare l’acqua in tavola e vassoi di legno o in rattan per un effetto che sia sempre raffinatamente casual.

Munitevi di copertine leggere o scialli da mettere a disposizione dei vostri ospiti, per scaldarsi anche quando le stelle spuntano nel cielo ma c’è ancora spazio per un brindisi e una risata.

 

 

Follow:
Share:
This post was written for the first time on 27 May 2021 and updated on 3 May 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

| POWERED BY CHLOÉDIGITAL