3 Productivity Tips for an Easier Work Life.

Keys to Productivity for this new year resolutions, being more organized and finding time to enjoy life.

Productivity

Productivity is just an hard think to achieve after Christmas Holidays, it’s even worst that after Summer Holidays to me. Since I really wish for more cuddles on the sofa and under the blankets. That’s why in this period of the year i really need to be focused, much more than ever.

To do list are growing (both at work and at home) so two assistants and an half would be useful, but I haven’t, so i usually try to find help in technology.

Here 3 quick tips, that I use every day, to go through the chaos and to achieve a good daily productivity:

Organize ideas | When thousands ideas are in your minded and you go crazy for not understanding where you have to start from, you need to write them down and give them priorities. Recently I’ve found the app Wanderlust  that is perfect to schedule your activities (both at work or at home) and it is useful on helping with deadlines. You can also share the to do lists with other and assign tasks to different people.

Time Optimization | It is usually called the Pomodoro technique and it consist in diving the working (or studying) day in priority lists and goals. Then you set up a timer at 25 min and you work with any interruption totally focused on what you are doing, trying to do the best in the that time and going on like that through the day, task after task without forgetting about having pauses in between to refresh your mind and get back focused on the next task. you only need a kitchen timer  or your phone one, but you can also try the app Be Focused (for iPhone/Ipad/Mac) that helps you on splitting the day in portions both working or pause ones. It sounds strange but t really works well on your productivity.

Schedule | It seams obvious but it really it the key to productivity, to me. Scheduling in advanced my tasks, helps me to manage the unexpected. Not only in the working day but also at home and moreover in the blogging life. To live with two separate lives between my work and the blog could really become crazy without any scheduling. So this is my primary tip: schedule your life! Do today what  you can do tomorrow, because tomorrow you could not find time to do it. If your work is also made by managing social networks, you could find very useful the app Buffer. It allows you to schedule in advance your posta on all the most important socials and it will post for you what you wha when you want (even if you have do do something else at that time). Plus it gives you stats of your own profiles so you can easily chose when is the best time for you to post.

 

What about you? Do you have any tips for a better productivity?


Ricominciare a lavorare  ed essere produttivi, dopo la pausa natalizia per me è sempre un trauma, forse ancora peggio di quanto non sia il rientro dopo le vacanze estive. Quella voglia di coccole e di pigrizia da divano è una delle peggiori compagne di lavoro. Quindi in questo periodo, più del solito, ho bisogno di organizzare al meglio le mie giornate lavorative (e non solo) e trovare più concentrazione del solito.

La lista delle cose da fare è sempre più lunga e contorta e a volte ci vorrebbero due assistenti e mezzo per riuscire a fare tutto. Non so voi, ma io purtroppo non ne ho, quindi mi affido spesso alla tecnologia.

Ecco 3 consigli utili, che io utilizzo tutti i giorni, per sopravvivere al caos e gestire al meglio la produttività quotidiana:

Organizzare le idee. | Quando mille idee affollano la mente e sale l’ansia del non riuscire a capire da quale parte cominciare, bisogna metterle per iscritto e assegnare delle priorità. Recentemente ho scoperto l’app Wunderlist che è perfetta per schedulare le attività da fare (dagli impegni di lavoro, alla spesa da fare o alle cene da organizzare con gli amici) e per aiutarmi a rispettare le deadline. Si possono anche condividere le liste delle cose da fare con altri user e assegnare sottocompiti a persone diverse.

Ottimizzare il tempo. | La chiamano la Pomodoro tecnique e consiste nel suddividere la giornata di lavoro (o di studio) in una lista di priorità da gestire o obiettivi da raggiungere. Poi si imposta un timer a 25 min e si lavora senza interruzioni sull’obiettivo e così via passando da un obiettivo all’altro senza dimenticare di fare delle pause (con minuti controllati) per riposare il cervello e ritornare concentrati sull’obiettivo successivo. Basta un timer da cucina (o quello del telefono) oppure esiste anche un app Be Focused (per iPhone/Ipad/Mac) che suddivide la vostra giornata in tanti segmenti operativi con pause in mezzo. Sembra impossibile ma funziona davvero.

Programmare. | Sembra un’ovvietà ma è la chiave della produttività, secondo me. Programmare per tempo attività o impegni mi aiuta spesso a gestire gli imprevisti. Non solo nel lavoro quotidiano e  anche nella vita fuori ufficio, ma soprattutto nell’attività del blog. Gestire praticamente due vite parallele tra il mio lavoro e il blog potrebbe diventare davvero ingestibile, senza la pianificazione. Quindi questo è il mio consiglio primario, pianificate! fate oggi quello che potreste fare domani, perché domani potreste non avere il tempo di farlo. C’è un app che uso ormai da tempo che trovo utilissima se la gestione dei social è parte del vostro lavoro: Buffer. Vi permette di pianificare in anticipo post su tutti i principali sociale pubblicherà per voi il contenuto che volete nel momento in cui volete. In oltre fornisce delle utili statistiche basate unicamente sui vostri profili e i permette quindi di valutare quali siano i momenti migliori per voi per postare.

 

Voi come gestite la vostra produttività quotidiana? Avete consigli da darmi?

 

 

 

Follow:

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *